Fotografi nel Mondo | Islanda Rarità islandesi 4-11 febbraio 2019
911
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-911,qode-quick-links-1.0,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive,elementor-default
 

Viaggio fotografico in Islanda

LO SCELGO PERCHÈ:

  • Tour dedicato alla fotografia
  • Veicolo fuoristrada
  • Panorami mozzafiato nell’incantevole Islanda

Viaggio fotografico in Islanda alla scoperta del Sud dell’isola, con particolare attenzione ai siti meno conosciuti dal turismo di massa. Itinerario dedicato alle bellezze naturali dell’isola e ai panorami più suggestivi, in particolare da un punto di vista fotografico. Lungo la strada principale che attraversa quest’area si visiterà il caratteristico Circolo d’oro, le principali cascate, le scogliere a strapiombo sul mare, le spiagge affacciate sull’Oceano Atlantico e le lagune glaciali.

islanda1

Islanda

Rarità islandesi

1° Giorno: Arrivo in Islanda

Arrivo all’aeroporto di Keflavik. Trasferimento a Reykjavik.
Sistemazione e pernottamento all’hotel Fron o similare.

2° Giorno: Reykjavik, la capitale più a nord del mondo

Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città di Reykjavik, il cui centro, nel quale sono concentrate le maggiori attrazioni, è facilmente percorribile a piedi. La capitale più a nord del mondo è anche un città molto vivace e pittoresca. Pernottamento all’hotel Fron o similare. Cena e pranzo liberi, non inclusi nella quota. Come ogni sera uscita alla ricerca di aurore boreali.

3° Giorno: Le meraviglie del Circolo d’oro

Colazione e partenza in direzione del Circolo d’oro. Visita del Parco Nazionale di Thingvellir, il quale offre scenari mozzafiato, soprattutto dal vista fotografico. Il panorama più suggestivo è sicuramente la profonda faglia tra la zolla americana e quella europea. All’interno del parco si visiterà inoltre Oxararfoss, una cascata dell’altezza di 20 metri che si getta dalla spaccatura terrestre, poco conosciuta dal turismo di massa e con un fascino molto particolare. Sempre all’interno del Circolo d’oro troverete Gullfoss, una tra le cascate più grandi d’Islanda, dove in inverno si forma una scenografica distesa di ghiaccio, mentre nelle giornate di sole è possibile ammirare gli arcobaleni unici che sovrastano l’area. Infine Geysir che racchiude in sé il più antico geyser conosciuto, le cui eruzioni di acqua bollente arrivavano fino a 60 metri di altezza. Adesso il geyser con la gettata più alta visibile è Strokkur. Infine si visiterà Urridafoss, un’altra cascata poco conosciuta ma davvero incantevole. Trasferimento a Selfoss. Cena e pernottamento a Vatnsholt Hotel o similare. Pranzo libero, non incluso nella quota. Come ogni sera uscita in veicolo fuoristrada alla ricerca di aurore boreali.

4° Giorno: Il lungo viaggio attraverso il Sud

Colazione in hotel. Partenza verso l’area più meridionale dell’Islanda costeggiando l’Oceano Atlantico, con soste spettacolari nella natura selvaggia di quest’isola. Arrivati alla cascata di Seljalandsfoss, dopo un breve sentiero a piedi, si potrà godere di una vista unica. Anche durante questo percorso sarà possibile visitare un’altra attrazione tra le meno frequentate dal turismo di massa, Gljúfrafoss, una piccola cascata che termina in una piscina naturale circondata da rocce. Proseguendo il tragitto si arriverà a Skógafoss, una cascata particolarmente impressionante per la potenza delle sue acque. Si prosegue con uno fra i ghiacciai più grandi d’Islanda, il Solheimajokull, nel quale il ghiaccio crea sfumature di colore molto caratteristiche. La tappa successiva sarà il promontorio di Dyrholaey, dove si elevano scogliere a strapiombo sul mare fino a 115 metri, da cui è possibile avvistare la spiaggia nera di Reynisfjara. A seguire si visiterà Vik, un caratteristico paesino in una vallata ai piedi di un promontorio, la cui spiaggia di sabbia nera si affaccia nella baia di Vik. Durante il viaggio si avrà l’occasione di ammirare la suggestiva distesa di lava eruttata dai crateri di Laki, fino a raggiungere Kirkjubaerjarklaustur, uno tra i primi insediamenti dell’Islanda, anticamente abitato da monaci e caratterizzato dalla presenza di Systrafoss, ossia la “cascata delle sorelle” Cena e pernottamento in camera doppia con bagno in comune (Pranzo libero, non incluso nella quota). Come ogni sera uscita in veicolo fuoristrada alla ricerca di aurore boreali.

5°- 6° Giorno: Lagune glaciali e Austurland

Colazione. Queste due giornate saranno dedicate interamente alla visita della regione di Austurland. Partenza per lo spettacolare canyon di Fjadrargjufur (unica tappa ancora nella regione del Sudurland) profondo 100 metri e lungo 2 chilometri. Visita del Parco Nazionale di Skaftafell, nel quale si trova lo Skaftafellsjökull, una ramificazione del ghiacciaio principale di Vatnajökull. Inoltre in questo parco nazionale si potrà visitare la cascata di Svartifoss, detta “la cascata nera”, un vero gioiello naturalistico per la presenza di colonne di basalto di origine vulcanica. Nonostante il suo aspetto alpino, l’aerea è stata invece creata da eruzioni vulcaniche ed esplosioni di ghiacciai. Poco distante a Svinafell sarà possibile godere il panorama mozzafiato che redello Svinafellsjokull. La caratteristica principale di questa lingua di ghiaccio è la sua particolare colorazione blu dovuta alla bassa concentrazione di ossigeno e quindi più facilmente da notare nelle giornate nuvolose. Si prosegue con il lago glaciale di Fjallsárlón, dove gli iceberg galleggianti creano un caratteristico spettacolo naturale. Infine si visiterà la laguna glaciale di Jokulsarlon, conosciuta per essere l’unico luogo dove poter trovare una particolare specie di foca. La giornata successiva invece sarà dedicata alla scoperta dell’impressionante distesa di ghiaccio del Heinabergsjökull, il quale si trova nel Parco Nazionale di Vatnajokull, e a seguire del ghiacciaio Skalafellsjokull. Visita di Hoffel, un’area particolare e molto suggestiva per la presenza del ghiacciaio e della roccia di gabbro, la quale originariamente si è formata all’interno della crosta terrestre, ma oggi è visibile in seguito ai fenomeni di elevazione della zona ed erosione glaciale. In seguito vi potrete godere una rilassante passeggiata alla scoperta della spiaggia di Stokksnes, una delle più scenografiche d’Islanda per i particolari riflessi creati dal monte Vestrahorn, un’area popolata da renne soprattutto in inverno. Ritorno a Jokulsarlon. Cene e pernottamenti a Reyniveillir o similare. Pranzo libero, non incluso nella quota. Come ogni sera uscita in veicolo fuoristrada alla ricerca di aurore boreali.

7°Giorno: Attraverso i campi di lava e il muschio

Colazione. Viaggio di ritorno da Jokulsarlon a Vik. Questo percorso offre l’occasione di dedicarsi ai luoghi che non è stato possibile visitare durante l’andata o di approfondire meglio quelli che maggiormente sono stati apprezzati. Sarà inoltre un’occasione per cogliere gli stessi panorami da un punto di vista diverso e nuovo. Cena e pernottamento alla guesthouse Reynir o similare. Pranzo libero, non incluso nella quota. Come ogni sera uscita in veicolo fuoristrada alla ricerca di aurore boreali.

8°Giorno: Fenomeni geotermali e ritorno in Italia

Colazione. Partenza da Vik verso la parte occidentale dell’Islanda. Durante il tragitto visita della caratteristica spiaggia nera di Thykkvibaer e della laguna circostante. Si prosegue con la Penisola di Reykjanes, un luogo che offre paesaggi incredibili, dai siti geotermali alle scenografiche scogliere, fino a raggiungere il famoso “ponte tra i continenti” che connette le due placche tettoniche di America ed Eurasia. In particolare si consiglia la località di Krysuvik, un’area geotermale con sorgenti solforose, dove sono caratteristiche passerelle di legno, costruite appositamente per i visitatori. In serata trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo di ritorno in Italia.

Informazioni utili


Partenza 4 febbraio 2019
Quota di partecipazione per persona in camera doppia € 2590
Quota valida al raggiungimento di 8 partecipanti iscritti

La quota comprende:

  • Pernottamento in camera doppia con bagno in comune tutti i giorni tranne i giorni 1 e 2 a Reykjavik;
  • Pasti come da programma: 7 colazioni e 5 cene;
  • Fotografo professionista/tour leader che accompagnerà il gruppo per tutto l’itinerario;
  • Itinerario in land rover defender
  • Visite come da programma;

La quota non comprende:

  • Volo a/r dall’Italia;
  • Pranzi e  tutte le bevande;
  • Tutte le cene a Reykjavik
  • Ingressi in musei e attività facoltative
  • Mance alla guida ed allo staff ed extra di carattere personale;
  • Assicurazione medico, bagaglio, € 20 per persona;
  • Assicurazione annullamento
  • Tutto quanto non espressamente indicato come incluso ne “la quota comprende”

Scheda tecnica

Prezzo soggetto a riconferma in base all’andamento del tasso di cambio fino a 20 giorni prima della partenza o al saldo totale del viaggio: cambio isk/eur applicato 0,0082. Tutti gli itinerari illustrati possono subire variazioni determinate dal verificarsi di situazioni o cause di forza maggiore quali eventi politici o climatici, epidemie, limitazioni imposte senza preavviso dalle autorità locali, cancellazioni di voli e scioperi dei mezzi di trasporto. Nell’eventualità che si verifichino eventi quali sopra indicati, la nostra organizzazione farà il possibile per salvaguardare il livello dei servizi e le caratteristiche peculiari del programma di viaggio. Gli itinerari possono anche essere effettuati in senso inverso, per ragioni operative, senza che ne venga pregiudicata la completezza. Si raccomanda questo viaggio a persone in buona forma fisica. E’ richiesto inoltre spirito di adattamento e d’avventura.

Islanda (Europa)

Livello di difficoltà

Basso (adatto a tutti)

Date
Category
Europa
Tags
europa, islanda, Viaggi fotografici, viaggio fotografico in Islanda, viaggio in Islanda

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi